logodef

Centro Culturale Europeo Palazzo Arese Borromeo

Il Centro Culturale Europeo Palazzo Arese Borromeo a Cesano Maderno nasce grazie alla collaborazione e al “comune sentire” dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano e del Comune di Cesano – Socio ordinario, con il sostegno e l’aiuto di tanti amici, sulla base dell’esperienza della Facoltà di Filosofia, che qui ebbe, dal 2002 al 2010, la sua prima e prestigiosissima sede. Il Centro vuole essere un autentico “servizio” aperto alla cittadinanza, alle altre Università, Fondazioni e Associazioni culturali della Provincia, della Regione e del Paese, pronto ad accoglierne le iniziative e a parteciparvi, così come a collaborare con i progetti culturali dello stesso Comune di Cesano.

Il Palazzo

La struttura del Palazzo Arese è organizzata a quartieri. Il pianterreno è occupato da locali di servizio, mentre sul lato est si trovano i locali di rappresentanza, preceduti dal portico dei Cesari. Due scaloni poi collegano il pianterreno al piano nobile. Tra le sale di questo piano spicca il Grande salone dei ricevimenti in posizione centrale rispetto alla facciata occidentale. Accanto a questo, verso sud, le sale destinate alla cultura e alle scienze, collegate alla grande Galleria del lato meridionale mentre, verso nord, si apre la serie di sale che precedono l’oratorio, con accesso pubblico anche dalla strada, dedicato ai Santi Angeli Custodi e a Sant’Antonio da Padova.
Il lato nord del cortile ospitava il quartiere delle donne, con gli appartamenti e i locali destinati alla Contessa e alle figlie, mentre dalla parte opposta collegabile con la loggia genovese, vi era l’appartamento del conte Bartolomeo III Arese, adiacente alla biblioteca oltre la quale vi era l’appartamento del figlio Giulio II.
Nelle sale del lato sud erano concentrate le raccolte artistiche e librarie del casato Arese Borromeo e la cappella privata di san Pietro martire, nonché la già citata galleria, arricchita un tempo da opere e sculture. Mentre al lato sud erano addossati il cortile e il Quartiere della servitù, al lato nord si affiancavano altri edifici organizzati attorno a tre cortili e destinati ad accogliere i servizi e le cucine

CORSI DEL CENTRO

Scuola-per-Politici-e-Amministratori_RGB

SCUOLA PER POLITICI E AMMINISTRATORI DI ENTI LOCALI E REGIONE

III EDIZIONE

diretta da

Massimo Cacciari

 

Progetto di formazione promosso dal Comune di Cesano Maderno,

Università Vita-Salute San Raffaele,

Politeia – Centro per la Ricerca e la Formazione in Politica ed Etica

 

Corso presso il Centro Culturale Europeo Palazzo Arese Borromeo

 

GOVERNANCE GLOBALE, CAPITALISMO,
EUROPA ECONOMICA-FINANZIARIA-BANCARIA.
QUALE CRESCITA POSSIBILE? DALL’ANALISI ALLA PROPOSTA

 

Il corso intende fornire gli strumenti concettuali e conoscitivi per analizzare il sistema globale, la trasformazione dei regimi politici contemporanei, le nuove relazioni internazionali, soprattutto attraverso la lente economico-finanziaria. Dopo aver analizzato, su scala globale, il fenomeno del potere e la ‘nuova veste’ del capitalismo, la parte centrale del corso sarà dedicata al contesto europeo, prendendo in considerazione prevalentemente la dimensione economico-finanziaria e bancaria. Tali tematiche terranno conto delle implicazioni economiche, sociali e politiche anche per i contesti nazionali e sub-nazionali e delle ricadute dal punto di vista della tenuta dei rispettivi sistemi territoriali.

Approfondisci
LogoIconografia-Palazzo-arese-borromeo

DALLE IDEE ALLE COSE: PROGETTARE NEL SEGNO DELLA DIFFERENZA

III EDIZIONE

 

Con il Patrocinio dell’Ordine degli Architetti di Monza e della Brianza , corso accreditato CFP (16) per iscritti all’Albo degli Architetti

 

DESIGN E ARCHITETTURA NELL’EPOCA DELLA SOSTENIBILITÀ: PROGETTO PRODUZIONE CONSUMO

 

Corso presso il Centro Culturale Europeo Palazzo Arese Borromeo

Direttore: Aldo Colonetti

 

La sostenibilità non è più solo una categoria interpretativa della vita quotidiana: deve entrare nella teoria e soprattutto nella pratica professionale degli architetti e di tutti coloro i quali progettano, producono e consumano. Per questa ragione  è necessario fare un salto di qualità: mostrare concretamente sia i grandi nodi teorici del termine “sostenibilità”, evitando una generica assunzione ideologica e di marketing e,nello stesso tempo,fare conoscere alcune pratiche ed esperienze già in uso, dove è possibile vivere e agire nel segno di un rapporto diverso con la natura.

Il corso si apre e si chiude con due incontri serali, pubblici dove, nel primo viene presentano il lavoro recente di Mario Cucinella, da sempre attento professionalmente a questo tema, mentre nell’ultimo, due voci diverse, Italo Rota, autore con Carlo Ratti del Padiglione Italiano di Expò Dubai 2020 e Nando Pagnoncelli, autore di una serie di indagini demoscopiche dedicate a questo tema, affronteranno il significato del termine “sostenibilità” nelle rispettive professionalità: dal progettista al consumatore.

Una serie di interventi durante il percorso della scuola affronteranno il tema nell’ambito della comunicazione, dell’automotive, della città e della moda, presentando esperienze concrete: rispettivamente Antonio Romano per INAREA, Roberto Olivi per BMW, Luca Zevi INARCH, Moreno Ferrari da CP Company a Napapijri.

Noi crediamo che solo accompagnando l’approfondimento teorico con la conoscenza e l’indicazione di alcune pratiche virtuose, già oggi possibili, sia possibile affrontare il progetto nel segno di una nuova consapevolezza, meno ideologica e soprattutto comprensibile e avvicinabile.

Approfondisci

I Centri di Ricerca

IRCECP_A

IRCECP
Centro Internazionale di Ricerca per la Cultura e la Politica Europea

 

Il Centro Internazionale di Ricerca per la Cultura e la Politica Europea (CIRCPE) mira a realizzare progetti e studi sulla cultura e la politica europee all’interno di un network composto da varie istituzioni internazionali, non solo europee.
In questo scenario, CIRPE mira a creare un network tra i ricercatori e i centri di ricerca internazionali che studiano questi temi, le istituzioni e gli influencer sociali ed economici, affinché propongano visioni e politiche adeguate e le adottino.
Il Centro realizzerà progetti di ricerca di carattere scientifico, in stretta collaborazione con i ricercatori afferenti al Comitato Scientifico internazionale e con i centri cui essi afferiscono. Il network parteciperà a bandi di finanziamento nazionali e internazionali.

Approfondisci
iconelogo

ICONE
Centro Europeo di Ricerca
di Storia e Teoria dell’Immagine

 

Il Centro Europeo di Ricerca di Storia e Teoria dell’Immagine (ICONE) si prefigge di promuovere lo studio della dimensione figurale e simbolica intesa come veicolo di quel vasto patrimonio di allegorie, metafore e forme espressive che costituisce il cuore della civiltà europea, della sua identità e della sua autocomprensione, nonché il serbatoio culturale da cui attinge il pensiero nella sua continua attività critica e creativa. In rapporto a un simile campo di ricerche, il complesso di espressioni artistiche del Palazzo Borromeo di Cesano Maderno, che il Centro elegge a sua residenza, offre una sede privilegiata e persino una possibile e ideale fonte d’ispirazione: Sala dei Fasti romani, Piazza dell’Esedra, la Galleria delle Arti liberali e le Sale alla Mosaica testimoniano come l’intreccio di forme, ritmi e figure sia in grado di articolare una concezione del mondo.

Approfondisci

Prossimi eventi

SCUOLA DI POLITICA EUROPEA

Venerdì 18 Maggio, 16,30-19,00: Storia dell’idea di Europa – Roberto Mordacci, Maria Russo
Venerdì 1 Giugno, 16,30-19,00: Il processo d’integrazione europea: risultati e prospettive – Ugo Villani
Mercoledì 13 Giugno, 16,30-19,00: Scenari di crisi oggi – Massimo Cacciari, Lucio Caracciolo
Venerdì 29 Giugno, 16,30-19,00: Confini, stati e comunità – Alberto Martinelli
Martedì 17 Luglio, 16,30-19,00: Europa del welfare ed Europa del mercato – Maurizio Ferrera

Numero minimo di partecipanti: 15 persone
IRCECP, Centro Culturale Europeo Palazzo Arese Borromeo, Unisr
PER INFORMAZIONI info@centroeuropeopalazzoborromeo.it

Iscriviti