Scuola per politici e amministratori di enti locali e regione

Aggiornamento: 22 set

16 settembre – 19 novembre 2022

V edizione - diretta da Massimo Cacciari


Politica versus politiche?

Lacerazioni, resistenze e mutamenti di un mondo a ritroso

Progetto di formazione promosso da

Comune di Cesano Maderno

Università Vita e Salute San Raffaele

Politeia-Centro per la ricerca e la formazione in politica ed etica




Obiettivi

In coerenza con le edizioni precedenti, il corso intende fornire gli strumenti concettuali e conoscitivi della nuova governance globale, europea, nazionale e locale.

Dopo la IV edizione del 2021, a seguito dell’emergenza sanitaria su scala globale provocata dalla pandemia, in questa V edizione si cercherà di approfondire quali sono gli effetti di breve e lungo periodo della guerra in corso tra Russia e Ucraina e le implicazioni economiche, sociali e politiche su scala globale, europea e nazionale. Un’attenzione particolare sarà riservata al sistema politico italiano, anche alla luce delle elezioni politiche del 25 settembre 2022.


Calendario didattico e programma

L’organizzazione didattica sarà la seguente:

16 SETTEMBRE 2022 – 19 NOVEMBRE 2022, per un numero complessivo di 8 moduli (vedi sotto) utilizzando i giorni del venerdì pomeriggio e del sabato mattina, con il seguente orario: venerdì: ore 15.30-18.30; sabato: ore 9.30-12.30.

Cerimonia Finale: Convegno pubblico e consegna degli attestati di partecipazione 19 NOVEMBRE 2022 ore 10-13.


Le modalità didattiche saranno svolte in presenza presso la sede di Cesano Maderno. Tuttavia, per coloro che per motivi lavorativi o perché impossibilitati a raggiungere la sede ad ogni modulo, possono frequentare i corsi a “distanza” tramite la piattaforma Teams in modalità sincrona.


I SESSIONE

Venerdì 16 settembre 2022

Incontro introduttivo alla nuova edizione dei corsi del Centro Culturale Europeo, Palazzo Arese Borromeo

Massimo Cacciari, Emilio D’Orazio, Nicola Pasini


Sabato 17 settembre 2022

Marzio Galeotti

Cambiamenti climatici, politiche energetiche e la lunga fase di transizione ecologica.

Verso un nuovo paradigma?


II SESSIONE

Venerdì 30 settembre 2022

Luciano Fasano, Marta Regalia

Elezioni politiche italiane del 25 settembre 2022: analisi del voto


Sabato 1 ottobre 2022

Giovanni Cerutti, Giovanni Cominelli, Damiano Palano

Dopo le elezioni politiche italiane. Capire la democrazia italiana e il suo sistema politico:

analisi storica e socio-politologica


III SESSIONE

Venerdì 7 ottobre 2022

Emilio D’Orazio, Nicola Pasini

Scienza, etica, politica: che cosa ci ha insegnato il Covid-19? Covid-19: un’epidemia da (de)codificare tra libertà personale e responsabilità collettiva.

Un confronto fra regimi politici: stessi problemi, differenti soluzioni?


Sabato 8 ottobre 2022

Walter Joffrain

Globalizzazione a lungo e a medio raggio: quali conseguenze economiche dopo la pandemia e la guerra Russia-Ucraina?


IV SESSIONE

Venerdì 21 ottobre 2022

Erica Melloni

La valutazione delle politiche pubbliche: riferimenti e opportunità nel quadro del PNRR.


Sabato 22 ottobre 2022

Gabriele Bottino, Luciano Fasano

PNRR in Italia: inizio di un processo riformatore o grande illusione? I tasselli da completare per dare concretezza ed efficacia al PNRR


V SESSIONE

Venerdì 4 novembre 2022

Antonio Zotti

Guerra in Ucraina: ‘il grande gioco’ del XXI secolo


Sabato 5 novembre 2022

Walter Joffrain

Il ritorno della stagflazione? Situazione macroeconomica mondiale, europea e italiana.

Un quadro difficile da interpretare


VI SESSIONE

Venerdì 11 novembre 2022

Marco Lossani

La sfida al sistema economico globale: quale ‘equilibrio’ fra economia finanziaria, economia reale e incertezza politica?


Sabato 12 novembre 2022

Luciano Fasano, Mario Rodriguez

Disintermediazione e crisi strutturale dei corpi intermedi:quali rimedi?

O esiste solo (cattiva) comunicazione tra il ‘principe’ e il popolo?


VII SESSIONE

Venerdì 18 novembre 2022

Presentazione dei lavori di gruppo da parte degli allievi della Scuola

Sabato 19 novembre 2022

CONVEGNO pubblico


A conclusione del convegno, alla presenza del Sindaco di Cesano Maderno e del direttore della Scuola, si svolgerà la cerimonia di consegna degli attestati.



Coordinamento didattico-scientifico: Massimo Cacciari, Emilio D’Orazio, Nicola Pasini.

Coordinamento didattico: Associazione Politeia (info@politeia-centrostudi.org)


I docenti

Gabrile Bottino, professore di diritto amministrativo, Università degli Studi di Milano

Massimo Cacciari, professore emerito di filosofia, Università Vita e Salute San Raffaele, Milano

Giovanni Cerutti, direttore Fondazione Achille Marazza, Borgomanero; cultore di scienza politica, Università degli Studi di Milano

Giovanni Cominelli, editorialista politico

Emilio D’Orazio, direttore di Politeia-Centro di Etica, Milano

Luciano Fasano, professore di scienza politica, Università degli Studi di Milano e Politeia

Marzio Galeotti, professore di economia dell’energia, Università degli studi di Milano e direttore scientificoFEEM (Fondazione Eni Enrico Mattei)

Walter Joffrain, senior manager in financing, Gruppo Bancario, Milano

Marco Lossani, professore di economia internazionale, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano

Erica Melloni, ricercatrice di analisi politiche pubbliche, Politecnico di Milano

Alberto Martinelli, professore emerito di scienza politica e sociologia, Università degli Studi di Milano

Damiano Palano, professore di filosofia politica, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano

Nicola Pasini, professore di scienza politica, Università degli Studi di Milano e Politeia

Marta Regalia, ricercatrice di scienza politica, Università degli Studi di Milano

Mario Rodriguez, già docente di comunicazione politica, Università degli Studi di Milano e Padova

Antonio Zotti, ricercatore di relazioni internazionali, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano


Organizzazione

La Scuola è organizzata in quattro aree tematiche (si veda sopra)


Il venerdì pomeriggio, presso Palazzo Borromeo a Cesano Maderno, avrà luogo il ricevimento dei partecipanti, un primo incontro con i coordinatori didattici e alcuni docenti della scuola per impostare il lavoro del modulo e la consegna a ognuno del materiale didattico. Nella seconda metà del pomeriggio cominceranno le prime lezioni. Il tutto si concluderà all’insegna dell’amicizia con una cena di socializzazione.

Il sabato, mattinata di lezione full immersion. Poco o niente di ex cattedra; il numero e la qualità dei partecipanti permetterà un’intensa discussione circolare. Saranno privilegiati lavoro di gruppo paralleli fra docenti, tutor e allievi. Infine, oltre al seguito della discussione, in alcuni moduli si presenteranno importanti “testimonianze” di personalità protagoniste sui problemi in oggetto.

La scuola stipulerà convenzioni con strutture ricettive (foresterie universitarie, ostelli, piccoli hotel) situate in prossimità della sede dei corsi.

Le spese di viaggio e di pernottamento sono a carico di ciascun allievo.


Criteri di selezione

L’accettazione della domanda resta ovviamente di competenza del Comitato scientifico della Scuola; in ogni modo, la selezione avverrà sulla base dei seguenti criteri:

  1. che il numero degli uomini e delle donne sia “in equilibrio”;

  2. che i partecipanti siano di giovane età e motivati;

  3. che esprimano una qualche “vocazione” politica dimostrata da qualche esperienza sul campo;

  4. che la distribuzione territoriale degli stessi sia anch’essa per quanto possibile “in equilibrio”, in modo tale da meglio rappresentare tutte le diverse realtà italiane.

Modalità di iscrizione

Il modulo di adesione deve essere compilato esclusivamente on line sul sito Corsi | Centro Culturale Europeo (centroeuropeopalazzoborromeo.it) entro e non oltre le ore 20.00 del 13/09/2022. Nelle domande devono figurare tutti i campi obbligatori che sono necessari al fine di selezionare i partecipanti, pena l'esclusione dalla selezione. I risultati di ammissione verranno comunicati a ciascun candidato non oltre il 14/09/2022 via posta elettronica.

Quote di partecipazione

Per tutti gli 8 moduli relativi alle 4 aree:

  • 80,00 euro studenti;

  • 120 euro neolaureati;

  • 160 euro lavoratori.

Le modalità di pagamento verranno fornite contestualmente alla comunicazione dei risultati dell’ammissione.


Saranno assegnate, previa selezione, 8 borse di studio di euro 625 (lordi) gentilmente offerte dalla Fondazione Bracco.


È obbligatoria la frequenza ad almeno il 70% delle lezioni, per conseguire l’attestato di partecipazione.


Scarica il file completo